Villa sull'appenino tosco-emiliano

Realizzato a San Godenzo.

Villa sull'appenino tosco-emiliano

Proprio alle pendici del nostro migliore Appennino, in una meravigliosa zona dalla natura incontaminata, una famiglia nostra cliente ha individuato il luogo dove passare il resto della vita. Si tratta di un luogo ameno posto a cavallo fra le provincie di Firenze e Forlì, scelto proprio per la sua splendida solitudine e soprattutto per il panorama incomparabile che è possibile godere dalle finestre. La villa in questione è stata ottenuta tramite la ristrutturazione di un antichissimo cascinale, esternamente rivestito completamente in pietra con i caratteri dell’edilizia tradizionale montana tipica del luogo, che all’interno è stato straordinariamente arredato e decorato con dei canoni, al contrario, assai moderni. Questo paradosso progettuale ha ottenuto un effetto a dir poco stupefacente, tanto da essere stato pubblicato su tre riviste di settore fra le più importanti d’Italia. Noi siamo arrivati a ristrutturazione quasi completata e siamo stati chiamati ad arredare le stanze più importanti della casa in maniera elegante e rigorosa. Nella foto si evidenzia la bellezza e la luminosità del soggiorno che domina la scoscesa valle sottostante, attraverso due grandissime vetrate chiuse fra le quali è stato posizionato il camino che impera nella cucina/soggiorno. Per l’arredo sono stati scelti dei colori fra i più attualmente in voga come il rovere grigio ed il bianco opaco, abbinandoli insieme in una composizione molto funzionale e compatta, scelta per dare spazio al resto della zona giorno dove dovremmo a breve posizionare un comodo salotto con il posto per la TV. Come si può ben vedere dalla foto, la composizione della cucina in oggetto è stata risolta molto essenzialmente attraverso l’utilizzo di una separazione centrale che funge da divisorio fra la zona delle colonne forno e frigo e la zona dedicata alla preparazione dei cibi. Questo divisorio, in parte è formato da un bancone in cui è inserito il piano cottura in soluzione di continuità con il lavello, ed in parte è formato da una piccola zona pranzo, costruita semplicemente grazie all’appoggio di un tavolo e delle sedie completamente bianchi , posti di fianco al bancone stesso. Per i piani, in questo specifico caso, si è optato per il Quarzo bianco, sia per la cucina che per il tavolo. Era infatti desiderio della cliente quello di poter lavorare su dei piani di lavoro molto resistenti, caratterizzati da un notevole spessore. Tale tipologia di composizione trova ovviamente la sua migliore espressione in ambienti come questi, ma si adatta tranquillamente a qualsiasi altro spazio anche di dimensioni più ridotte, così come sono gli appartamenti che più frequentemente arrediamo.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scrivici per maggiori info

Compila il seguente modulo (* campi obbligatori)

Nome e Cognome*
Email*
Telefono/Cellulare
Messaggio*


Potrebbero interessarti ANCHE