Una Villa nel verde...

Realizzato a Prato

Una Villa nel verde...

In una città dove regna la generosa e frenetica operosità della gente, è difficile immaginare che esistano degli angoli di paradiso come questo. Questi due nostri clienti/amici, cinesi, ci hanno interpellato molti mesi prima che iniziassero i lavori per la costruzione della loro nuova villa posta fra le provincie di Prato e Pistoia, perché volevano che affiancassimo il loro architetto, nella progettazione degli arredi. Sono imprenditori del settore moda ormai da decenni diventati italiani a tutti gli effetti, come del resto i loro figli, dotati di un simpaticissimo accento pratese. La villa si eleva su due piani in una zona agricola della "Piana" in cui la vista si perde fra i campi coltivati e piantumati, prima di incontrare un'altro abitato. Il progetto, seguito da uno dei più abili e rinomati architetti pratesi, anche lui nostro cliente, ha previsto una particolarissima disposizione dell'interno che si sviluppa intorno ad un enorme volume vuoto, a doppia altezza, che si incontra entrando nel soggiorno-ingresso. Un effetto di luce veramente strepitoso che ci dispiace di non poter far vedere a causa delle difficoltà presenti nel fotografarlo date dalla sua misura. Tutto di rigiro a questo grande atrio, si sviluppano le stanze della casa, fra cui spicca, per originalità, la camera padronale, la quale è caratterizzata da un'architettura veramente interessante: In pratica, il volume dell'atrio principale della casa, vi ha creato un enorme rientranza su cui si affaccia la porta del bagno dedicato alla camera, e dove è stato deciso di posizionare il guardaroba. Entrando, questa zona "di servizio" rimane celata sulla destra, mentre viene estremamente valorizzata la zona del letto, posto sotto la grandissima finestra orizzontale che domina il verde panorama circostante. Per l'arredo si è optato per l'estrema valorizzazione del letto, scegliendo un modello "scultura" di nostra produzione imbottito in misto piuma, di grande effetto scenico e di dimensioni generose, mentre per il resto dell'arredo della camera si è deciso di mantenersi sui sobri toni del bianco calce, basandosi sul colore del pavimento, realizzato in un innovativa resina epossidica semi-lucida di tipo industriale. Particolarmente elaborata è stata l'operazione di "incasso" dell'armadio scorrevole in una nicchia in carton gesso voluta dall'architetto per amplificare l'effetto "a muro" che doveva avere questa parte di camera. Per tale complessa operazione si è dovuto provvedere al montaggio preventivo dell'armadio ed ad un suo rivestimento in appositi teli di nylon, in modo da consentire agli artigiani di operare la chiusura perimetrale del mobile in carton gesso. La difficoltà stava nel fatto che gli armadi scorrevoli, come non molti sanno, necessitano di un certo spazio in alto per poter consentire alle ante di poter scorrere sulle proprie guide. Per risolvere questo problema è stato costruito un telaio in legno, che lascia una fessura di circa 7 cm fra armadio e cartongesso, e che è stato rivestito in opera dagli artigiani. Tale fessura, pur essendo invisibile dal basso, consente di effettuare sull'armadio tutte le operazioni necessarie relativamente al suo montaggio nonché alla regolazione delle ante. Un intervento sicuramente abbastanza complicato, ma che ha sortito l'effetto voluto, visto l'afflusso di clienti pratesi che vengono nei nostri negozi dopo aver visto questo arredamento!!

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Scrivici per maggiori info

Compila il seguente modulo (* campi obbligatori)

Nome e Cognome*
Email*
Telefono/Cellulare
Messaggio*


Potrebbero interessarti ANCHE

Un paradiso in collina.

Un paradiso in collina.

L'appartamento in cui abbiamo realizzato questo soggiorno, fa parte di una recente lottizzazione edilizia posta nel comune di Calenzano e...